Translate

sabato 13 marzo 2021

La prossima settimana a Medjugorje arriveranno pellegrini italiani, polacchi, ucraini e americani per l'apparizione del 18 marzo

 

In una conversazione con gli ospiti che forniscono servizi di alloggio per i pellegrini, è stato annunciato l'arrivo di italiani (solo convogli umanotari)... polacchi, ucraini e americani per la prossima settimana. Sappiamo tutti che l'anno scorso gli unici coraggiosi sono stati ucraini e polacchi, ma quest'anno, secondo la situazione nel mondo, la stagione dei pellegrini sembra essere un po 'iniziata. Sappiamo tutti che i pellegrini vogliono Medjugorje, ma a seconda della situazione nel mondo c'erano restrizioni e raccomandazioni di non viaggiare.

La prossima settimana è il compleanno della veggente Mirjana (18 marzo) e l'apparizione annuale regolare della Madonna, e ogni anno durante il compleanno di Mirjana c'è una maggiore affluenza di pellegrini. L'anno scorso a quel tempo la situazione era drammatica, e oggi dopo solo un anno si sa molto di più sul virus e sul suo comportamento. Come abbiamo scritto in precedenza dalle conversazioni con i pellegrini, molti non vedono l'ora di tornare a Medjugorje. Dobbiamo dire che quelli che verranno la prossima settimana hanno sicuramente fatto un sacrificio per venire a Medjugorje in questo momento ed essere lì con noi. Non dobbiamo menzionare i fratelli ucraini. Nonostante tutto, sono stati a Medjugorje per tutto il 2020.

Ci auguriamo che questa notizia renda più facile per coloro che stanno pensando di visitare Medjugorje un punto di svolta per decidere di fare un pellegrinaggio. Dobbiamo capire gli americani che copriranno un viaggio fino a diverse migliaia di miglia e passeranno attraverso innumerevoli controlli e test. Vogliamo certamente fare appello alle istituzioni competenti di viaggi, che la Bosnia ed Erzegovina è presentata come una destinazione sicura per quanto riguarda COVID.



Auguriamo a tutti i pellegrini un felice viaggio a Medjugorje, un soggiorno piacevole e sicuro.
 
Fonte:  medjugorje-news.com

Nessun commento:

Posta un commento